“Posso finalmente dirlo ufficialmente, il nuovo test per l’accesso al corso di formazione in Medicina generale si svolgerà il prossimo 17 dicembre. Ben 2.093 giovani medici avranno la possibilità di completare il proprio percorso formativo, un numero record di posti reso possibile grazie allo sblocco di 840 borse aggiuntive a quelle già previste. Per farlo il ministero della Salute, in accordo con le Regioni, ha materialmente allocato 40 milioni del Fondo sanitario per coprire questi posti aggiuntivi. Sono certa di poter affermare che queste risorse non rappresentino un costo per la sanità pubblica, ma un investimento sul futuro.

La formazione post laurea dei medici è rimasta per troppo tempo ingabbiata. Il cosiddetto “imbuto formativo” per i medici specialisti e per i medici di famiglia deve finire. Questo è un primo passo concreto, stiamo finalizzando un provvedimento per dare fiato alle specializzazioni mediche. La sanità pubblica avrà un domani se i giovani saranno sostenuti nella loro volontà di fare i medici e di farlo in Italia. Tutto cambia, se si ha voglia di farlo”. Ha detto Giulia Grillo, ministro della Salute.