Occorrono altri medici e operatori sociosanitari per l’emergenza Covid. Sono online due bandi della Protezione civile per reclutare un nuovo contingente di medici, che andranno a integrare la task force già inviata sul territorio, e 1500 operatori sociosanitari, da destinare presso strutture sanitarie assistenziali, residenze per disabili e istituti penitenziari.

Per partecipare alla procedura di selezione dei medici occorre compilare il form che sarà disponibile sul sito del Dipartimento fino alle ore 16 del 23 aprile 2020, dando la disponibilità a prestare la propria attività professionale in una delle regioni più colpite dal coronavirus.

“La partecipazione al team medico – si legge nella nota della Protezione Civile -, che sarà obbligatoria per il datore di lavoro con le eccezioni previste da apposita Ordinanza, prevede il rimborso delle spese di viaggio e vitto e un premio di solidarietà forfettario per ciascuna giornata prestata. Sarà cura delle Regioni provvedere alla sistemazione dei medici in loco”.

I termini per candidarsi all’Unità socio sanitaria, invece, scadono alle ore 20 del 22 aprile 2020. A questo link il form da compilare. Per gli operatori è previsto il rimborso delle spese di viaggio e un premio di solidarietà forfettario per ciascuna giornata prestata. Sarà assicurato inoltre il vitto e l’alloggio in loco. Il tutto sarà a cura della Regione nella quale l’operatore presterà la propria attività.

Consulta

il bando per i medici 

il bando per gli operatori sociosanitari

Il Consiglio dei ministri stanzia altri 900 milioni per l’emergenza Covid-19

Intanto il Consiglio dei ministri, su proposta del presidente Giuseppe Conte, a norma dell’articolo 122, comma 9, del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, in considerazione dell’evoluzione del contesto emergenziale e al fine di consentire la prosecuzione degli interventi previsti (acquisto di dispositivi di protezione individuale, di attrezzature medicali e di ogni genere di bene strumentale utile a contrastare l’emergenza, nonché all’ampliamento delle strutture ospedaliere sia temporanee che definitive destinate alla cura dei pazienti affetti da coronavirus), ha deliberato un ulteriore stanziamento per complessivi euro 900.000.000 in favore del Commissario straordinario per l’attuazione e il coordinamento delle misure occorrenti per il contenimento e contrasto dell’emergenza epidemiologica, a valere sul Fondo per le emergenze nazionali.

Consulta

il comunicato della Presidenza del Consiglio dei ministri 

 

https://www.specializzazionimedicina.it/wp-content/uploads/2020/03/banner-sito-SM-Skype-Call.png